In questo articolo ho voluto elencare alcuni Tool di Web Analytics che presentano delle funzionalità interessanti utili da affiancare ai dati di Google Analytics.

Screen Lab e Yandex Metrica

Screen lab

E’ un’ applicazione web sia gratuita che a pagamento che ci consente di vedere le zone maggiormente cliccate del sito web. L’analisi che esegue questa App è molto utile perché ci permette di posizionare gli elementi che ci interessano di più , nelle zone maggiormente cliccate/visualizzate.

Dopo aver fatto la registrazione e inserito la URL da analizzare, sulla destra troveremo dei parametri, ogni parametro ha due termini:

  • Flusso grafico : Ovvero gli elementi grafici presenti nella pagina
  • Bilanciamento : Rapporto tra grafica e testo

L’impatto e quanto un visitatore rimane impressionato dalla pagina, mentre la semplicità è quanto è facile per l’utente accedere alle informazioni.

L’applicazione nella parte bassa della pagina fornisce anche una comparazione tra il sito che abbiamo analizzato e alcuni dei suoi competitor.

Le funzionalità elencate sono disponibili nella versione FREE mentre con un account a pagamento possiamo avere risorse aggiuntive come Test illimitati, tutta la Storeografia delle scansioni, utile per avere un’idea del risultato dei cambiamenti apportati nel tempo, sarà possibile avere Report in pdf, un supporto personalizzato o la possibilità di avere anche piu utenti per lo stesso account.

Yandex Metrica

Yandex Metrica è un’applicazione web gratuita che ci permette di monitorare click e altre azioni che gli utenti compiono sul sito. Come Screen lab anche Yandex lavora mostrandoci le zone maggiormente cliccate e i link piu rilevanti.

Per poterla utilizzare dobbiamo o eseguire l’accesso tramite account Social oppure registrarci con email e password.

La prima cosa da fare dopo la registrazione è creare un contatore per monitorare le visite.

Clicchiamo su Counter, Add new , e scegliamo un nome, aggiungiamo il dominio da monitorare, ed eventuali sottodomini, impostiamo il fuso orario del nostro paese e l’intervallo di tempo con cui vogliamo che siano monitorate le visite e le azioni degli utenti.

Una volta creato il contatore nella sezione Counter code abbiamo la possibilità di personalizzare tutta una serie di impostazioni che man mano andranno a modificare il codice del contatore che caricheremo successivamente sul sito. Come prima cosa possiamo scegliere di utilizzare un codice asincrono cliccando su Asyncronous che non penalizza le performance del sito, riducendo il tempo di caricamento dello script. Inoltre possiamo selezionare “Webvisor scroll map from analysis” che permetterà al contatore di registrare i moduli e lo scroll che eseguono gli utenti sul sito. Una volta personalizzato il counter se abbiamo wordpress, copiamo il codice e lo mettiamo alla fine del file header.php .

Dopo aver caricato il counter i risultati non tarderanno ad arrivare. Qualche giorno dopo l’applicazione ci mostrerà il pannello con una dashboard con gli utenti e i nuovi visitatori , la loro età, provenienza, il dispositivo tramite il quale hanno visualizzato il sito e il tempo di permanenza.

Nel report avremo anche la possibilità di avere informazioni sulle conversioni e sul traffico social.

Fin qui tutte funzionalità che troviamo anche in Google analytics (eccetto le mappe di calore). C’è un tipo di analisi però che Yandex metrica fa e Google analytis no e cioè l’analisi comportamentale.

Infatti nell’app è presente una sezione “Session Replay“, che ci permette di visualizzare in modalità FILMATO VIDEO illustrandoci tutte le azioni che gli utenti compiono sulla pagina, permettendoci di comprendere al meglio come questo si comporta durante la navigazione

Analisi SEO su android – Sinium Seo

Facendo una breve ricerca sulle SEO app nel web e testandone alcune ne ho trovata una che offre numerosi strumenti di analisi.

Sinium SEO Tools

racchiude 54 strumenti di analisi utili per il SEO. Tramite quest’app è possibile conoscere il SEO on-page, analizzando i metadati , gli header http e la densità delle keyword e un’analisi off page valutando i backlinks e le performances di un sito.

Con Sinium SEO possiamo fare l’analisi di un dominio e verificarne l’indirizzo IP o scoprire a chi appartiene tramite la funzione WHOIS , l’età e l’autorità . Inoltre tramite la funzione Security Toom è possibile capire se un dominio presenta problemi di sicurezza o meno.
L’app offre una serie di strumenti per analizzare il ranking come Alexa Rank Page authority. Strumenti di analisi che ci permettono di vedere la cache di google di verificare il posizionamento nella SERP per alcune parole chiave, analizzare i link di una pagina del sito oppure di avere un conteggio dei link tramite la simulazione di uno spider .

Nella sezione performance tool troviamo il Gzip , un test importante x verificare la velocità di caricamento delle pagina.

Nella sezione blog vengono analizzate la struttura degli articoli, le parole chiave e la struttura grammaticale.

Nella sezione “Other” troviamo l’estrattore di email , ovvero un tool che ci fornisce una lista di e-mail presenti su un sito, ovviamente solo quelle visibili.

Altre app che ho testato sono : Seo Scorecard e Seo Backlink Tool ma questa descritta mi sembrava la più completa!!